• on novembre 21, 2020

A 25 anni dagli accordi di Dayton, la pace fragile di una Bosnia divisa

La pace siglata il 21 novembre 1995 tra serbo-bosniaci, musulmani e croati negli Stati Uniti, fortemente voluta dal presidente Usa Clinton, ha sancito purtroppo la divisione etnica del Paese, che oggi fatica a fare le riforme necessarie per l’adesione all’Unione Europea. Il teologo francescano fra Ivan Sarcevic: per ricreare un clima di convivenza, i leader religiosi devono prima “purificare la memoria” chiedendo perdono per l’appoggio alle violenze degli eserciti