• on novembre 11, 2020

Abruzzo. I vescovi: attività pastorali proseguano con cautela ma anche via web

Da oggi l’Abruzzo è “zona arancione”, ovvero Regione in cui il quadro pandemico da Covid-19 indica un peggioramento. Limitazioni più severe negli spostamenti, nell’apertura degli esercizi commerciali e nelle cerimonie o incontri pubblici. I vescovi della Ceam raccomandano “una consapevole prudenza” e invitano a servirsi anche del digitale per “non disperdere la cura verso la persona e le relazioni”